Battiti cardiaci accelerati

Mia figlia, quasi 16 anni, da qualche tempo, senza alcun motivo, accusa battiti cardiaci accelerati che sopravvengono in modo improvviso, senza alcun motivo, e dopo alcuni secondi ritorna tutto normale. E' il caso di parlarne con il medico curante e fare eventuali controlli?
Deve fare visitare sua figlia sperando che il medico la veda durante questi episodi. E' probabile che le verrà prescritta l’esecuzione di un esame che permette di registrare il battito cardiaco per 24 ore.
Nel frattempo sospenda, se ne facesse uso, caffè, the e sigarette.
Prof. Maurizio Volterrani
IRCCS San Raffaele Pisana
Vuoi contattare i nostri esperti?
Effettua il login o crea un nuovo account.