Cori natalizi con i ragazzi delle scuola Santa Maria del Paradiso al San Raffaele Viterbo

Una visita speciale che ha portato armonia e benessere, oggi, nella Casa di cura San Raffaele Viterbo dove gli alunni delle seconde e terze medie dell’Istituto Santa Maria del Paradiso si sono esibiti in un repertorio di canti natalizi e hanno consegnato ai pazienti del Servizio Semiresidenziale alcuni regali. Un evento particolarmente coinvolgente, che rientra nel percorso di collaborazione, inclusione sociale e solidarietà già avviato da anni con la scuola del territorio.

 

“Questi momenti di integrazione sono spunti di crescita molto importanti soprattutto per i giovani che hanno così l’opportunità di sperimentare la nostra realtà e sviluppare – afferma Paola Marinaro, psicologa del Servizio Semiresidenziale - un atteggiamento mentale e relazionale non basato su pregiudizi e preconcetti nei confronti della disabilità. Abbiamo constatato, ancora una volta che il clima creatosi è di confidenza e disponibilità”. Il concerto natalizio si è concluso con un brindisi  collettivo e uno scambio di auguri.

 

Vota questo contenuto