contatta il reparto

invia un e-mail

Riabilitazione Neuromotoria

L’Unità di Riabilitazione Neuromotoria è orientata al trattamento di soggetti che hanno riportato alterazioni della funzione nervosa a causa di patologie vascolari, degenerative, traumatiche e neoplastiche.


La riabilitazione ortopedica è rivolta prevalentemente a pazienti che hanno subito traumi, portatori di protesi d’anca e di ginocchio. Ai pazienti in trattamento di Day Hospital vengono garantite le stesse prestazioni erogate dalla casa di cura convenzionata in regime di ricovero.
I protocolli prevedono, oltre agli specifici piani di trattamento diagnostici e terapeutici, anche modalità relative all’assistenza medica generale di cui il paziente necessita, affinché si possano realizzare efficaci coordinamenti ai fini della continuità dei trattamenti.

Palestra e piscina
Presso l'Unità Operativa di Riabilitazione Neuromotoria vengono trattate le seguenti patologie:

  • le vasculopatie cerebrali (l’ictus)
  •  il morbo di Parkinson
  • la sclerosi multipla casi particolari di tumori cerebrali operati non progressivi
  • le polineuropatie le poliradicolonevriti (infiammatorie e non)
  • le fratture ossee (in particolare frattura di femore e di bacino)
  • le gravi artrosi
  • le protesi di anca e ginocchio
  • le lesioni midollari, radicolari e tronculari

Vengono adottate specifiche scale per misurare la dipendenza, il dolore, il controllo del tronco, l’autonomia nella vita quotidiana. L’incidenza dei casi neurologici da riabilitare è molto alta e la più frequente è rappresentata dai casi di ictus cerebrale recente. Varie sono le recenti tecniche di riabilitazione adottate quali:

  • quelle basate sull’apprendimento
  • il metodo Bobath
  • il metodo di kabat
  • l’accorciamento cinematico
  • il metodo di Grimaldi.

il responsabile

Michele Mascio - Giovanni Di Sarno - M. Francesca de Pandis