Olimpiadi della terza età

Gli anziani ospiti della RSA Rosa del Marganai si sono trasformati in atleti speciali

Durante l’intero mese di settembre, la RSA Rosa del Marganai si è trasformata in un piccolo villaggio olimpico dove atleti di eccezione sono stati gli anziani ospiti della struttura sarda del San Raffaele.

In diverse tappe, hanno recentemente avuto luogo “Le Olimpiadi della terza età”, una divertente manifestazione ludico ricreativa, suddivisa in tre giornate e pensata per la stimolazione psicomotoria dei partecipanti.

Circa 30 gli ospiti coinvolti in tutto, selezionati per patologie e disabilità. Palla rilanciata, canzoniere e giochi ad ostacoli: sono le tre ‘discipline’ in cui i pazienti hanno potuto cimentarsi, talvolta in piena autonomia e altre con l’aiuto di familiari e operatori sociosanitari con l’obiettivo di favorire le relazioni interpersonali nonché migliorare attraverso il movimento le funzionalità fisiche e il loro benessere mentale.

«La competizione a carattere ricreativo e sociale – ha raccontato la Dottoressa Carla Angioni, assistente sociale della struttura - è stata organizzata dal servizio di animazione e ha permesso ai nostri pazienti di trascorrere momenti di svago e divertimento attraverso l’attivazione di funzioni percettivo-motorie che richiamano gesti e pratiche della vita quotidiana».

Vota questo contenuto
Commenti

Pubblica un commento

Captcha