Pillole di Medicina

a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z

Obesità

Consiste in un accumulo eccessivo di grasso nel corpo. Per distinguere il sovrappeso dall'obesità si utilizza l'indice di massa corporea (BMI) tenendo in considerazione anche la percentuale di grasso e muscolo contenuta nell'organismo, ovvero la composizione corporea.
Vota questo contenuto
↓ espandi

Oct - Tomografia ottica a radiazione coerente

La tomografia ottica a radiazione coerente (OCT) è un esame non invasivo che utilizza un fascio laser per fotografare la retina.
L'OCT altro non è che una TAC della retina senza l'utilizzo di radiazioni ma di una sorgente laser che esegue delle scansioni della retina.
L'OCT consente dunque l’analisi dellestrutture retiniche mediante sezioni tomografiche ad alta risoluzione della retina.
Questo esame permette di diagnosticare importanti patologie (degenerazione maculare senile, retinopatia diabetica, miopia, malattie degenerative ereditarie), di valutare le indicazioni di un intervento laser o chirurgico e di quantificare le lesioni seguendone l’evoluzione.
L’OCT è un esame molto utile anche nella diagnosi precoce del glaucoma perché analizza la riduzione di spessore delle fibre del nervo ottico, che può precedere la comparsa di un danno al campo visivo. Questa patologia può rimanere a lungo nascosta fino al manifestarsi di danni gravi e permanenti alla vista. Fortunatamente, però, la cecità dovuta al glaucoma si può quasi sempre prevenire purchè la malattia sia diagnosticata e curata tempestivamente.

Vota questo contenuto
↓ espandi

Onoterapia

Questa parola prende origine dal greco “onos”, asino. L'onoterapia è una pratica equestre che utilizza questo animale come strumento terapeutico e si concretizza in un “complesso di tecniche di educazione e rieducazione” mirato ad ottenere il superamento di un danno sensoriale, motorio, cognitivo, affettivo e comportamentale.
Vota questo contenuto
↓ espandi

Ortopedia

Branca della medicina che si occupa della patologia dell'apparato scheletrico e delle tecniche d'intervento su questo
Vota questo contenuto
↓ espandi

Osteoporosi

Malattia dell’apparato scheletrico caratterizzata da una diffusa riduzione della massa ossea e che gli addetti ai lavori – ortopedici, ginecologi, geriatri, fisiatri – considerano una patologia “subdola” o “ladra silenziosa” perché agisce indisturbata provocando una progressiva perdita di calcio nelle ossa con il conseguente indebolimento dello scheletro.
Vota questo contenuto
↓ espandi

Otosclerosi

L'otosclerosi comporta un'eccessiva crescita dell'osso al livello dell'orecchio medio e dell'orecchio interno.
Tale fenomeno blocca la staffa (ossicino dell'orecchio medio unito alle strutture dell'orecchio interno), impedendo la trasmissione corretta dei suoni.
In alcuni casi questa esuberanza ossea può comprimere e ledere le fibre nervose che collegano l'orecchio interno con il cervello.
L'otosclerosi è un disturbo ereditario e può svilupparsi in persone colpite da morbillo nell'infanzia.
L'ipoacusia esordisce al termine dell'adolescenza o all'inizio dell'età adulta. Circa il 10% degli adulti presenta alcuni segni di otosclerosi, che solo nell'1% dei casi provoca ipoacusia.
In alcuni soggetti con otosclerosi, l'udito può essere ripristinato con l'asportazione della staffa e la sua sostituzione protesica.
Vota questo contenuto
↓ espandi